Codice Etico

Consapevole del proprio ruolo nella società, la Takis è impegnata a condurre in modo etico e responsabile le proprie attività.

Sono destinatari del presente Codice Etico (di seguito i “Destinatari), e si impegnano al rispetto del contenuto dello stesso:

  • gli amministratori, i direttori tecnici della Società;
  • il personale dipendente e libero professionale, nonché l’altro personale dipendente, amministrativo e tecnico della Società;

In forza di specifica accettazione o in forza di apposite clausole contrattuali sono Destinatari altresì i seguenti soggetti esterni alla Società:

  • i consulenti e in generale i soggetti che svolgono attività di lavoro autonomo nell’interesse della Società;
  • i fornitori e i partner (anche sottoforma di associazione temporanea di imprese);
  • qualunque controparte con cui la Società addivenga a forme di collaborazione contrattualmente regolate

L’adozione di standard etici di comportamento indicati nel Codice Etico è un dovere dei Destinatari al fine di perseguirne gli obiettivi aziendali nel pieno rispetto della normativa nazionale ed internazionale.
Il presente Codice Etico si compone di due capitoli, di seguito descritti:

  • principi etici generali;
  • norme comportamentali.

I principi etici generali:
La Società ha adottato i seguenti principi etici generali che individuano i valori di riferimento:

1 RESPONSABILITA’ E RISPETTO DELLA LEGGE
La Società ha come principio imprescindibile il rispetto della leggi, dei regolamenti e, in generale, delle normative vigenti in Italia e in tutti i paesi in cui si trova ad operare. Nell’espletare la loro attività professionale, il personale è tenuto a rispettare le leggi, le normative vigenti, il codice etico ed i regolamenti interni.

2 IMPARZIALITA’
La Società ripudia ogni principio di discriminazione basato sul sesso, sull’etnia, sulla nazionalità, sulla religione, sulle opinioni personali e politiche, sull’età, sulla salute e sulle condizioni economiche dei propri interlocutori, ivi inclusi i propri fornitori.

3 DILIGENZA E ONESTA’
I Destinatari debbono avere la consapevolezza del significato etico delle proprie azioni e non devono perseguire l’utile personale o aziendale in violazione delle leggi vigenti e delle norme del presente Codice. Nella formulazione degli accordi contrattuali con i clienti, occorre garantire che le clausole siano formulate in modo chiaro e comprensibile, assicurando il mantenimento della condizione di pariteticità tra le parti. Inoltre, i Destinatari, devono orientare la propria condotta, nei limiti delle rispettive competenze e responsabilità, al perseguimento della missione aziendale.

4 INTEGRITA’ E MORALITA’
I collaboratori rappresentano il patrimonio fondamentale ed insostituibile per lo sviluppo aziendale che, quindi, tutela e promuove il valore delle proprie risorse umane allo scopo di accrescere il patrimonio di competenze possedute, nel rispetto della normativa vigente in materia di diritti della personalità individuale.

L’azienda

  • non si impegna ad impegnarsi o ad utilizzare altrimenti un lavoro minorile in circostanze tali che i compiti svolti da un simile lavoro minorile siano ragionevolmente previsti per causare lo sviluppo di tale figlio sia fisicamente che emotivamente;
  • non usa il lavoro forzato in nessuna forma (prigione, indentured, bonded o otherwise) ei suoi dipendenti non sono tenuti a presentare documenti o depositi sul lavoro di partenza;
  • fornisce un luogo di lavoro sicuro e sano, che non presenta rischi immediati ai propri dipendenti. Ogni alloggio fornito dal contraente ai propri dipendenti è sicuro per l'abitazione. Il contraente fornisce accesso ai propri dipendenti in acqua pulita, alimenti e assistenza sanitaria in caso di incidenti o incidenti sul luogo di lavoro del contraente;
  • non discrimina i dipendenti in alcun campo (inclusi razza, religione, disabilità o genere).
  • non impegna o supporta l'uso di punizioni corporali, abusi mentali, fisici, sessuali o verbali e non usa pratiche disciplinari crudeli o abusive sul luogo di lavoro;
  • paga a ciascun dipendente almeno il salario minimo o una giusta rappresentazione del salario prevalente dell'industria (qualunque sia il più alto) e fornisce a ciascun dipendente tutte le prestazioni legalmente autorizzate;
  • rispetta le leggi sull'orario di lavoro e sui diritti di lavoro nei paesi in cui opera; e
  • è rispettoso del diritto dei suoi dipendenti di aderire e di formare sindacati indipendenti e di libertà di associazione.

5 TRASPARENZA
Il principio della trasparenza si fonda sulla veridicità, accuratezza e completezza dell’informazione sia all’esterno che all’interno della Società. Nel rispetto del principio di trasparenza, ogni operazione e transazione deve essere correttamente registrata, autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua. Per ogni operazione vi deve essere un adeguato supporto documentale al fine di poter procedere, in ogni momento, all’effettuazione di controlli che attestino le caratteristiche e le motivazioni dell’operazione ed individuino chi ha autorizzato, effettuato, registrato e verificato l’operazione stessa. La Società utilizza criteri oggettivi e trasparenti per la scelta dei fornitori. Tale scelta, nel rispetto delle norme vigenti e delle procedure interne, deve avvenire in base a valutazioni oggettive relative alla competitività, alla qualità ed alle condizioni economiche praticate.


6 EFFICIENZA
In ogni attività lavorativa deve essere perseguita l’economicità della gestione e dell’impiego delle risorse aziendali, nel rispetto degli standard qualitativi più avanzati.

7 RISERVATEZZA
garantisce la riservatezza delle informazioni di cui è in possesso e si astiene dal ricercare e trattare dati riservati, ad esclusione del caso di esplicita e consapevole autorizzazione e di conformità alle norme giuridiche in vigore. In aggiunta a ciò i suoi collaboratori sono tenuti a non utilizzare informazioni riservate per scopi estranei all’esercizio della propria attività professionale.

8 QUALITA’ DEI PRODOTTI E DEI SERVIZI
ha come scopo primario della propria attività la massima soddisfazione possibile e la tutela dei propri clienti, anche prestando attenzione alle richieste che possono favorire un miglioramento della qualità dei prodotti e dei servizi. A tal fine le attività di ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione sono improntate a standard di qualità di assoluta eccellenza.

9 CONCORRENZA LEALE
La Società riconosce il valore della concorrenza quando ispirato ai principi di correttezza, leale competizione e trasparenza nei confronti degli operatori presenti sul mercato.

10 EQUITA’ E CORRETTEZZA NELLA GESTIONE DEI CONTRATTI
Il principio di correttezza implica il rispetto dei diritti di tutti i soggetti coinvolti nell’attività della Società. In particolare, i Destinatari, devono agire correttamente al fine di evitare situazioni di conflitto di interessi, intendendosi per tali, genericamente, tutte le situazioni in cui il perseguimento del proprio interesse sia in contrasto con gli interessi e la mission.

11 TUTELA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO La Società persegue con il massimo impegno l’obiettivo di garantire la salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro. A tale proposito, la Società adotta le misure più opportune per evitare i rischi connessi allo svolgimento della propria attività di impresa e, ove ciò non sia possibile, per una adeguata valutazione dei rischi esistenti, con l’obiettivo di contrastarli direttamente alla fonte e di garantirne l’eliminazione ovvero, ove ciò non sia possibile, la loro gestione

12 TUTELA AMBIENTALE
L’ambiente è un bene primario da salvaguardare; coerentemente con questa assunzione programma le proprie attività ricercando il migliore equilibrio possibile tra iniziative economiche ed esigenze ambientali, in considerazione dei diritti delle generazioni presenti e future. Conseguentemente, la Società si impegna a salvaguardare l’ambiente ed a contribuire allo sviluppo sostenibile del territorio, anche mediante l’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili ed il costante monitoraggio dei processi aziendali, nonché all’individuazione delle soluzioni industriali di minore impatto ambientale. L’Azienda è cosciente dell’influenza che la propria attività ha sullo sviluppo economico e sociale e sul benessere della collettività nel settore oftalmico. Per tale motivo, l’azienda intende effettuare i suoi investimenti in maniera compatibile con il rispetto dell’ambiente e delle esigenze delle comunità locali e nazionali, sostenendo nel contempo iniziative di valenza scientifica, culturale e sociale al fine di ottenere un costante miglioramento della propria reputazione ed accettazione sociale. L’Azienda si adopera, altresì, per garantire performance economico/finanziarie tali da incrementare il valore dell’impresa, remunerando adeguatamente il rischio assunto dai propri azionisti attraverso l’investimento dei loro capitali.

Norme Comportamentali:

  • evitare di porre in essere, di dare causa o di collaborare alla realizzazione di comportamenti idonei ad integrare alcuna delle fattispecie di reato;
  • segnalare eventuali disfunzioni o violazioni del Codice Etico.
    Nel caso di comunicazioni verso l’esterno la Società deve rispettare i seguenti principi in ogni sua forma di comunicazione, ovvero:
  • è improntata al rispetto delle leggi, delle regole e delle pratiche di buona condotta;
  • è professionale;
  • è realizzata in modo chiaro, completo e trasparente;
  • salvaguarda, tra gli altri, i segreti industriali;
  • garantisce la trasparenza della fonte;
  • dichiara eventuali rapporti di sponsorizzazione.